Ricerca

La ricerca idrogeologica è indirizzata dal coordinatore IGG-CNR in collaborazione con i partner Unifi, CNR-ICCOM, UES e USAC. Prevede indagini di campo e di laboratorio a carattere idrologico chimico-fisico e isotopico, per lo studio delle acque sotterranee e loro relazioni con le acque superficiali, affrontando aspetti di quantità e qualità della risorsa in selezionati siti pilota. In particolare, i siti pilota selezionati per El Salvador sono il bacino del Rio Acelhuate e l’area di San Marcos, che si trovano rispettivamente nelle zone a nord e a sud-est della città di San Salvador, mentre il sito pilota selezionato in Guatemala ricade nei pressi di Asuncion Mita, all’interno del bacino del Rio Ostua (SE Guatemala). Nei siti pilota sono state eseguite 5 campagne in diversi periodi dell’anno idrologico, eseguendo misure idrologico-fisico-chimiche e campionamenti su acque sotterranee (sorgenti e pozzi) e acque superficiali (corsi d’acqua e laghi). In El Salvador e in Guatemala sono stati presi in esame circa 25 e 20 punti d’acqua rispettivamente. Sui campioni raccolti sono state eseguite analisi chimiche dei componenti maggiori e in traccia e delle abbondanze isotopiche della molecola dell’acqua.

I dati sono in via di completamento ed in parte sono stati preliminarmente presentati nell’ambito del 46esimo Congresso internazionale della IAH (Associazione Internazionale degli Idrogeologi) nel 2019.

Link al poster

Nel loro insieme i risultati metteranno in luce le attuali problematiche quali-quantitative dei corpi idrici in studio e forniranno indicazioni utili sia ad incrementare l’uso consapevole della risorsa, sia alla pianificazione della sua gestione, includendo l’individuazione di aree favorevoli per nuove captazioni.
 
Parte delle attività di ricerca saranno oggetto di studio nelle tesi svolte dagli studenti delle università centroamericane che partecipano al progetto.